Ionoforesi

Una somministrazione farmacologica transcutanea, utilizzando una corrente continua, riducendo o eliminando definitivamente i relativi effetti collaterali.

La ionoforesi è una metodica che utilizza una corrente continua per meglio veicolare un farmaco, precedentemente disciolto in soluzione acquosa, all’interno dei tessuti biologici. I vantaggi della somministrazione di farmaci con questa modalità sono:

  • Evitare la somministrazione per via sistemica (orale, intramuscolare, endovenosa).
  • Applicare il farmaco direttamente nella sede corporea interessata dalla patologia.
  • Permettere l’introduzione del solo principio attivo, senza veicolanti (eccipienti).

Indicazioni terapeutiche

Numerose risultano essere le affezioni trattabili con la ionoforesi perché, a seconda del farmaco utilizzato, questa può svolgere un’azione antalgica, antinfiammatoria, antiedemigena, miorilassante, ricalcificante o sclerotica. è indicata nel trattamento di patologie che interessano strutture non profonde e prive di abbondante rivestimento di tessuto muscolare e adiposo, ad esempio gomito, polso, mano, ginocchio e tibio-tarsica, ma talvolta presenta buoni risultati anche nel caso di lombalgie.
/
Controindicazioni

Questa terapia presenta delle controindicazioni. È quindi opportuno affidarsi sempre a personale qualificato per sottoporsi a un trattamento.

Siamo qui per aiutarti!

Hai ancora dubbi? Vienici a trovare presso la nostra sede, oppure contattaci per prendere un appuntamento o chiedere maggiori informazioni.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Scrivici!